Sostegno alla genitorialità

Riflessioni:

Come crescerò mio figlio?

Sarò un buon genitore?

Queste e molte altre sono le domande che sempre di più i neo genitori si fanno.

Questa costante crescita di riflessioni sul tema genitori vede infatti Mamme e Papà impegnati in un forte il bisogno di nuovi apprendimenti, di aggiornamenti, di formazione, di riqualificazione che in modi de contesti diversi evidenziano un processo di cambiamento che ci riguarda tutti.

Una delle cose che caratterizzano i genitori (o coloro che pensano e desiderano diventarlo) è quello di guardare avanti, di immaginare il proprio figlio, interrogandosi su ciò che loro, in quanto genitori, possono dargli.

Essere genitori cosa significa? Che cosa bisogna (e non) fare in alcune situazioni? Come gestisco un figlio particolarmente difficile? Queste domande ci vengono spesso sottoposte durante i nostri focus group e colloqui famigliari.

Il sostegno alla genitorialità è un intervento psicologico di accompagnamento rivolto agli adulti che, per motivi diversi, vivono delle difficoltà nel loro ruolo genitoriale. I percorsi mirano a comprendere e migliorare la relazione con i figli, gli stili educativi e comunicativi in famiglia per favorire una crescita migliore dei figli stessi dato che la famiglia e il rapporto con i genitori rimane il luogo primario all’interno del quale si realizza la crescita e lo sviluppo del bambino.

Oggi esistono diverse forme familiari (coppie di fatto, legalizzate, single, genitori biologici e non, famiglie ricostituite, ecc.) ma, la necessità che si crei fra il bambino/ragazzo e i genitori una relazione positiva che permetta una crescita armonica dei piccoli è una costante invariata. Nonostante tutto, però, il percorso di crescita tende ad avere degli sbalzi legati alle difficoltà quotidiane, crescita e cambiamenti evolutivi e in alcuni casi il genitore si sente molto disorientato e può cadere in qualche problematica di un certo rilievo (es. comportamenti oppositivi dei figli, sintomi di origine psichica ecc…).

I percorsi psicologici di sostegno alla genitorialità si prefiggono di supportare i genitori nel loro ruolo, di promuovere la consapevolezza dell’importanza di tale compito e di accrescere e rafforzare le competenze educative dei genitori stessi. Non vogliamo insegnare a fare i genitori, ma solo mettere a conoscenza gli adulti degli strumenti e delle competenze a loro disposizione. Tutto ciò passa attraverso una maggiore comprensione del figlio (i suoi bisogni, le sue paure, il suo modo di comunicare, ecc…), una maggiore comprensione di se stessi e della relazione con l’altro e una riflessione sugli atteggiamenti educativi e comunicativi messi in gioco nel rapporto. Quindi arrivare ad adottare nuove modalità di comportamento, di espressione e confronto con i propri figli.

 

Prova a contattarci, cercheremo di darti tutte le informazioni e il supporto possibile.

info@dharma-psicologiaroma.it 338-3954729 Via G.S. Roccatagliata 14 (zona Monteverde)

Bibliografia:

A. Canevaro, D.Ianes “Dalla parte dell’ educazione” Erikson 2005

F. LambruschiF. Lionetti ” La genitorialità. Strumenti di Valutazione e interventi di sostegno” Carocci 2015

C. Sita “Il sostegno alla genitorialità: Analisi dei modelli di intervento e prospettive educative” La Scuola 2005

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *